Cerca
  • Luca Andreotti

Esercizi per il piede piatto

Cerchi esercizi per sistemare i piedi piatti? Ma eccoli qui! Prima però di addentrarci nel "problema", vorrei informarti che i piedi patti non sono una diagnosi in sé e per sé e NON sono l'unica causa del tuo dolore! Il dolore è multifattoriale e, pur avendo i "piedi piatti" o l'iperpronazione dinamica, può sollecitare maggiormente determinate strutture, il nostro corpo è estremamente forte e in grado di gestire quello stress per la maggior parte del tempo. Detto questo, questo articolo ti mostrerà una serie di esercizi che non solo ti aiuteranno a rafforzare l'arco plantare, ma anche potenzialmente a invertire l'aspetto dei tuoi piedi piatti!


HAI DAVVERO BISOGNO DI ALLENARE I PIEDI PIATTI?


I piedi piatti vengono incolpati di una miriade di condizioni. Fascite plantare, tendinite d'Achille, dolore femoro-rotuleo, problematiche alle anche e così via. E mentre avere i piedi piatti può in effetti essere associato a molte di queste condizioni, è quasi impossibile attribuire l'unica colpa della condizione o della diagnosi al semplice fatto di avere i piedi piatti. In molte situazioni, si potrebbe sostenere che la condizione (cioè la fascite plantare) potrebbe essersi verificata per prima e aver contribuito allo sviluppo dei piedi piatti!

Quindi, se non possiamo dare la colpa esclusivamente ai nostri piedi piatti per il nostro dolore, come possono aver necessariamente bisogno di essere corretti? Potremmo dire di no, ma come potremmo invece affermare che devono essere corretti! Cerchiamo di capirci qualcosa meglio.


Chiedi a chiunque nel settore, la mobilità della dorsiflessione della caviglia è importante. Senza di essa, corri il rischio di esporre altre regioni del corpo a sforzi eccessivi a causa di strategie compensative come ad esempio favorire un piede piatto!


Se necessiti di aumentare al tua mobilità di caviglia, non attendere!

contattami via whats app al: 3401583596 oppure via mail: luca.andreotti88@gmail.com

Insieme riusciremo a trovare un modo per sistemare la tua caviglia!


Pensa a questo: i tuoi piedi piatti non si sono sviluppati durante la notte. Ci sono voluti anni e anni prima che ti accorgessi di avere i piedi piatti. La mia ipotesi è che non te ne sei nemmeno accorto fino a quando qualcuno non te l'ha detto, o hai iniziato a sviluppare dolore e qualcuno ti ha detto che era a causa dei tuoi piedi piatti. I nostri corpi si mettono sotto stress quando i carichi che poniamo su di loro sono più di quelli che possono sopportare. Quando si tratta di "piedi piatti", questo potrebbe avvenire dopo aver indossato un nuovo paio di scarpe che hanno più "elasticità" rispetto al tuo vecchio paio, permettendo così al tuo piede di pronarsi di più e di sollecitare alcuni tessuti più di quello a cui sono abituati. Oppure potrebbe essere che il tuo volume di allenamento sia aumentato mentre ti preparavi per una gara o un evento imminente e alcuni tessuti si sono stressati più di quello a cui sono abituati.


Quando si tratta di "riparare" i tuoi piedi piatti, possiamo lavorare su quei fattori esterni discussi sopra e allo stesso tempo rafforzare quelle stesse strutture che devono avere più forza e capacità di gestire i carichi che stai mettendo su di loro. I seguenti esercizi faranno proprio questo. Rafforzare alcune delle caratteristiche intrinseche del piede e allo stesso tempo migliorare il ROM della caviglia per alleviare potenzialmente le sollecitazioni eccessive su determinate strutture del piede. Dagli una possibilità, sono più difficili di quanto sembri!


ESERCIZI PER I PIEDI PIATTI: FASE UNO MOBILITA'


La causa numero uno (o risultato?) dei piedi piatti è la mancanza di mobilità in dorsiflessione della caviglia. La dorsiflessione della caviglia è la capacità della caviglia di puntare verso l'alto. In posizione eretta, se teniamo il piede ben piantato per terra le nostre ginocchia riescono a superare le punte dei piedi? Quando facciamo dei passi, saliamo o scendiamo le scale, o anche quando facciamo squat o affondi, le nostre caviglie entrano in dorsiflessione ad ogni passo o ripetizione. Come puoi immaginare, la dorsiflessione della caviglia si verifica molto nella vita di tutti i giorni!


Se hai una dorsiflessione della caviglia limitata, il tuo corpo troverà un modo per compensare per raggiungere il compito da svolgere. I nostri corpi sono intelligenti e se dobbiamo scendere qualche rampa di scale, lo faremo! Ciò significa che per portare le ginocchia sopra le dita dei piedi quando saliamo le scale, quel movimento verrà generato da un'altra parte del corpo. Quella regione di solito è il tuo arco del piede!


Il tuo arco collasserà dinamicamente (ciò che dovrebbe fare ed è normale) e consentirà al tuo piede di pronarsi per darti quella gamma di movimento extra. Quando questo viene ripetuto più e più volte, alla fine può portare ad ottenere un arco cedevole o seduto, con un conseguente piede piatto.


Per affrontare questi deficit di mobilità della dorsiflessione della caviglia, se limitate ad essa dobbiamo migliorare le seguenti strutture:


- Il muscolo del polpaccio o complesso gastro-soleo


- L'articolazione della caviglia o l'articolazione talocrurale


ESERCIZI DI MOBILITÀ I PIEDI PIATTI


Questo è uno dei modi più semplici per lavorare sulla mobilità della caviglia. La bellezza di questo esercizio è che puoi personalizzare l'angolo di lavoro dell'esercizio a tuo piacimento e renderlo altamente personalizzato!


ESERCIZIO PER I PIEDI PIATTI: STRETCH GASTROCNEMIO


ESERCIZI PER I PIEDI PIATTI: STRETCH DEL POLPACCIO STATICO


ESERCIZI PER I PIEDI PIATTI: ESEGUIRE ESERCIZI DI RAFFORZAMENTO


Mentre il lavoro di mobilità è assolutamente fondamentale per "riparare" il piede piatto, tutto il lavoro di mobilità nel mondo non farebbe nulla se i muscoli stessi che sopportano i carichi quando l'arco collassa o prona non sono abbastanza forti! Il rafforzamento di questi muscoli richiede inizialmente un lavoro isolato per imparare a mantenere un arco forte e stabile noto come piede corto attivo. Ma la vera chiave per rafforzare i tuoi piedi è usare effettivamente i muscoli dei tuoi piedi durante tutti gli esercizi in piedi. Questo può sembrare ovvio, ma è estremamente difficile stare in piedi su di una sola gamba, o fare uno squat o un affondo senza un piede corto attivo.


ESERCIZI DI STABILITÀ PER FISSARE I PIEDI PIATTI: SHORT FOOT HOLDS WITH THERABAND






IN CONCLUSIONE


Affrontando i deficit di mobilità della caviglia e rafforzando i muscoli del tuo arco, c'è un'alta probabilità che si riduca qualsiasi stress sui tessuti del piede o della parte inferiore della gamba che potrebbe essere stressato a causa di iperpronazione o piedi piatti. Spero che questo articolo ti sia stato utile, nel caso fammelo sapere qui sotto nei commenti!


SCARICO DI RESPONSABILITA' - IL CONTENUTO QUI È PROGETTATO SOLO A SCOPI INFORMATIVI E DIDATTICI E NON È DESTINATO A CONSULENZA MEDICA.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti